Vogliamo sapere cosa stanno facendo i nostri Clienti, e come lo stanno facendo?
Vogliamo sapere cosa funziona o non funziona per loro, e quali sfide devono affrontare in questo momento?
Vogliamo sapere come si può guadagnare il diritto a una quota maggiore del loro portafoglio?
Vogliamo costruire relazioni con i nostri clienti volte a realizzare accordi desiderati da entrambi?
Vogliamo creare valore, così da essere riconosciuti come “creatori di valore” in grado di portare i risultati migliori?
Tutto ciò non è possibile se siamo trattenuti dalla nostra confortevole scrivania.
Se vogliamo fare la differenza, bisogna andare dove si sviluppa l’azione, e l’azione non si sviluppa alla scrivania.
Liberiamoci dai legami che ci limitano!
Abbandoniamo la scrivania, e andiamo dai nostri clienti, siano essi attivi o potenziali; ecco ciò che che deve mettere in atto un venditore che desidera fare la differenza.
Aumentare le vendite nei momenti di crisi si può: servono solo un pò di coraggio, metodo, costanza e inventiva.
Chiediamoci:
Di cosa abbiamo bisogno in questo momento per  fare la differenza e migliorare la nostra performance?
Qual’è il centro del nostro agire?
Come possiamo sapere il più possibile dei nostri clienti in questo momento?
Come possiamo sviluppare nuovi contatti e relazioni?
Cosa non ci siamo mai chiesti che faremmo bene a chiederci?
Dobbiamo avere la capacità di evitare la dispersione dei nostri sforzi, passando da un approccio casuale a un approccio organizzato di sviluppo commerciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.