LEADERSHIP-DEVELOPMENT-www.pr3.it-www.corsodivendita.com-oliviero-castellani

Sento spesso  che i  manager non  hanno il  tempo  per lo  sviluppo della leadership.
Come mai?
Le motivazioni più comuni spaziano  dall’essere  troppo  impegnati 
a imparare una nuova parte del business, dall’avere a che  fare con un problema di performance dei collaboratori,  del dover preparare un nuovo progetto.
Altri motivi sono l’urgenza di dover  negoziare  un  nuovo  accordo con un fornitore, il reclutare un nuovo supervisore, analizzare un nuovo bilancio, doversi preparare per una visita dalla sede centrale. 
Una volta che avranno potuto occuparsi con cura di tutto questo e le cose si saranno stabilizzate, allora, solo allora, avranno il tempo per concentrarsi sul proprio sviluppo e sullo sviluppo dei loro dirigenti.
In  realtà  tutti gli  elementi di  pressione  elencati  e le  attività  connesse  fanno  parte  integrante  di un  sistema di leadership globale.
Stiamo sviluppando noi stessi come manager?
Siamo metodici o vaghi nello sviluppare la nostra leadership?
Stiamo imparando o siamo troppo presi a insegnare agli altri?
Se avessimo la possibilità di poter sviluppare la nostra leadership, non varrebbe   la pena di sfruttarla?
Non è questione di aggiungere più ore alla nostra settimana,  ma sapere ciò che si vuole  sviluppare  in modo attivo 
e  mettersi in situazioni in cui si possono imparare queste nuove competenze.
Dobbiamo semplicemente ascoltare, osservare, apprezzare, coloro che hanno maggiori abilità, prendendoci il tempo per riflettere su ciò che abbiamo imparato, per poi decidere quali insegnamenti adottare.
I leader di successo sono  sempre alla  ricerca di  nuove  opportunità per  migliorare se  stessi e  imparare,  fanno un sacco di domande, non sono intimiditi da qualcuno che ne sa più di loro, e sono disponibili al cambiamento.
Per favorire lo sviluppo di coloro che ci sono vicini, possiamo farlo con deleghe mirate, selezionandoli per un gruppo di progetto, comunicando con loro.
Quando uno dei nostri collaboratori commette un errore, è un’opportunità di sviluppo.
Quando uno dei nostri collaboratori viene da noi con un problema, è una opportunità di sviluppo.
Un alto dirigente una volta mi disse di aver speso circa il 75% del suo tempo a sviluppare gli altri.
Le opportunità sono intorno a noi, abbiamo solo bisogno di approfittarne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.